khalimah.com

3:50 – caph كلمات اغنية

من فضلك انتظر...

[strofa 1: caph]
ah cerco disperato un po’ d’aria pulita
patto con il diavolo firmo la buona uscita
la zona è eccitata, amici da [?]
please babe dammi un kiss o per me è finita
sai sento spifferi da dietro ed avverto
l’avvento del prossimo beef da cui già mi astengo
l’assetto nella gara pare sia perfetto
ed è perverso il fatto che mi piaccia che stai perdendo
volti spenti davanti ad un black screen
bad b*tch che ti fotte ma tu non ti penti
pensi mai quanti affari faresti
senza affari avresti come guida astri e corpi celesti
e vivo un sogno lucido, un film spero l’ultimo
un attimo eterno ferma il tempo ed io ti supplico
fatti seria, senti la predica da che pulpito
stupido come un luogo comune in un luogo pubblico

[strofa 2: fares]
vado a letto un po’ depresso ripensando agli infami
ai dibattiti, ai piani a chiedermi che faccio domani
la sera mi annoio solo se non sono con gli altri
altrimenti fumo da solo e volo per liberarmi
metto le mani avanti, non mi interessano avanzi
magari un paio di vans, magari un paio di nike
gareggiamo ad armi pari, spareggiano coi f*n*li
vado dritto non vedo segnali
plano non sento le ali, scrivo le cose reali e non mi aspetto regali
b*tto limiti mentali
il tuo modo di porti è solo frutto di quello che impari
le cose belle non sono lunghe
quelle brutte sono dovunque
ma non mi interessa qua ogni cosa ha il suo tempo
e comunque stiamo sfornando robona nuova al momento nel bunker
ogni storia ha un finale, questa deve iniziare
partiamo per arrivare in finale
sono i miei sogni in fondo dimmi che ci vuoi fare
lavori al locale [?] di caph, faster e fares
[strofa 3: faster]
odio gli altri perché amo il prossimo come me stesso
non pensanti perché sono invertebrati senza teschio
in questo testo confesso i peccati che non ho ammesso
a meno che non torneranno vendicanti a farmi oppresso
resto chiuso nella cripta con la pseudo*cricca
nella vostra amigdala una luce a xeno spicca
noi proteggiamo ciò che è sacro, se entri sei una vittima
hai scavato nel passato e la difesa era legittima
e non esiste strategia difensiva
la strada non lascia mete per chi è a corto di benzina
sono come in partenza dall’ingorgo di una fila
un auto*caravan nel traffico delle otto di mattina
io sono rabbia illogica [?] vita indomita
l’acrilico che cola da una tela malinconica
non andiamo d’accordo, siamo radice e asfalto
risultato del fatto che tu non mi capisci affatto

- caph كلمات اغنية

عشوائي