khalimah.com

15 anni – luchitos كلمات اغنية

من فضلك انتظر...

[testo di “15 anni”]

[intro]
ehi, ehi
luchitos
ah

[ritornello]
mi ricordo quando avevo quindic’anni
le prime canne, i primi soldi, i primi grammi
le prime tipe innamorate dei contanti
ci sentivamo grandi, fuori coi più grandi
cresci tu, cresce l’invidia degli altri
non sai di me quindi cosa cazzo parli
non vivresti un solo giorno nei miei panni
e quindi che cazzo parli, quindi che cazzo parli
non hai nulla allora impari ad arrangiarti
mamma scusa se anche sta se’ faccio tardi
sono in studio, sto pensando a come farli
e come moltiplicarli, voglio moltiplicarli

[strofa 1]
mi ricordo quando avevo sedic’anni
i primi furti, le prime armi
con gli amici organizzavo gli scavalli
grossi pacchi di contanti
parli di strada ma non sei capace a farli
quindi di che cazzo parli, perché non provi a farti
vorrei vederti a quindic’anni
senza l’acqua calda, un futuro davanti
il vostro odio mi scivola addosso
ora che ho addosso vestiti firmati
ricordo ancora quando stavo sotto
in ospedalе coi tubi attaccati
[ritornello]
mi ricordo quando avevo quindic’anni
le prime cannе, i primi soldi, i primi grammi
le prime tipe innamorate dei contanti
ci sentivamo grandi, fuori coi più grandi
cresci tu, cresce l’invidia degli altri
non sai di me quindi cosa cazzo parli
non vivresti un solo giorno nei miei panni
e quindi che cazzo parli, quindi che cazzo parli
non hai nulla allora impari ad arrangiarti
mamma scusa se anche sta se’ faccio tardi
sono in studio, sto pensando a come farli
e come moltiplicarli, voglio moltiplicarli

[strofa 2]
mi ricordo che ne avevo diciassette
vendo pezzi sotto casa, son le sette
vado a letto con la para, le manette
se fermano il pentito qui ci mettono nelle celle
senza major tengo in mano ventimila
ho un amico che se becchi ti rapina
siete in tanti dentro i video, diecimila
io sono più real senza i balli da bambina
telecamere ci guardan sotto casa
mi tocco le palle quando passa la madama
mi guarda le spalle, mio fratello non m’infama
tu prova a toccarmi, dopo non ritorni a casa
[ritornello]
mi ricordo quando avevo quindic’anni
le prime canne, i primi soldi, i primi grammi
le prime tipe innamorate dei contanti
ci sentivamo grandi, fuori coi più grandi

[outro]
cresci tu, cresce l’invidia degli altri
non sai di me quindi cosa cazzo parli
non vivresti un solo giorno nei miei panni
e quindi che cazzo parli, quindi che cazzo parli

- luchitos كلمات اغنية

عشوائي